top of page

Il Gabbiano
Progetto Cechov - Prima tappa 

 

Prima Nazionale 7 Luglio 2022

Festival di Spoleto - Teatro Caio melisso

Arkadina (Francesca Mazza) Digital art

Di

Anton Cechov

Regia

Leonardo Lidi

Scena e Luci 

Nicolas Bovey

Costumi 

Aurora Damanti

Suono 

Franco Visioli

Fotografo di Scena

Gianluca Pantaleo

Con

(in ordine alfabetico)

Semen S. Medvedenko

Giordano Agrusta

Evgenij S. Dorn

Maurizo Cardillo

Masa

Ilaria Falini

Konstantin G. Treplev

Christian La Rosa

Polina Andreevna

Angela Malfitano

Irina N. Arkadina

Francesca Mazza

Petr N. Sorin

Orietta Notari

II'ja A. Samraev

Tino Rossi

Boris A. Trigorin

Massimiliano Speziani

Nina M. Zarecnaja

Giuliana Vigogna

Sorin (Orietta Notari) Digital art

"In scena - spiega Leonardo Lidi - la drammaturgia dell'amore e dell'assenza di esso,
un
disegno raffinato di personaggi ed emozioni. La relazione tra forma ed arte".
(https://www.piccoloteatro.org/it/2022-2023/il-gabbiano)

"...oggi le loro due anime si fonderanno nel tentativo di creare insieme la stessa opera"

Nina (Giuliana Vigogna) Digital art

Nina:

" ...lei ama il lago come 

un gabbiano, ed e' felice e libera, come un gabbiano... "

Konstantin:

" O voi! Antiche venerabili ombre! che nelle ore notturne popolate nostalgiche le sponde di questo lago! Rapiteci in sogno perché in profetica estasi ci appaia quel che sara' tra duemila anni!"

Konstantin -(Christian La Rosa) Digital art
Medvedenko (Giordano Agrusta) Digital art

Medvedenko:
"perche' siete sempre vestita
di nero?"

Masa:
"porto il lutto
per la mia vi
ta.
Sono infelice".

Masa (Ilaria Falini) Digital art

"...lago incantatore"...

Trigorin (Massimiliano Speziani) Digital art

 Trigorin:

" ...giorno e notte sono posseduto da un unico pensiero ossessionante: devo scrivere..."

Tanta Ricerca Iconografica

per arrivare

ai bozzetti finali:

I quadri dei Pittori Impressionisti tra i quali Monet, Manet, Renoire, fotografie e filmati d'epoca sono stati la mia fonte d'ispirazione durante la fase di progettazione. 

Dorn (Maurizio Cardillo) Digital art

dorn:
"nuota la luna fra notturne nubi".

Polina :
"Kostja suona. vuol dire che soffre".

Polina (Angela Malfitano) Digital art
Samraev (Tino Rossi) Digital art

"...La palette sabbiosa e cerulea dei costumi (che, nella composizione di Aurora Damanti, esibisce il proprio 'debito' a una neutralità cromatica di stampo tradizionale) avvolge la recitazione, lucida e temperata, degli attori".

(Ilaria Rossini, https://www.teatroecritica.net/2022/08/il-gabbiano-di-leonardo-lidi-al-servizio-della-rappresentazione-umana/

Foto con tutta la compagnia, il regista - Leonardo Lidi- ed il direttore del Teatro Stabile dell'Umbria Nino Marino.

Alcune fasi di lavorazione:

Sartoria   e' "caos"

cartamodelli, scelta delle stoffe, realizzazione e modifiche,

abiti femminili realizzati su misura

un lavoro di squadra...

... ed una bellissima compagnia composta da grandi professionisti...

alza il volume

Produzione

TSUTeatro Stabile dell'Umbria

Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale

Emilia Romagna Teatro ERTTeatro Nazionale

in collaborazione con

Spoleto Festival dei Due Mondi 

bottom of page