top of page

La Signorina Giulia
 

Prima Nazionale 26 GIUGNO 2021

tsu - Teatro Stabile dELLUMBRIA

Di

August Strindberg

Regia

Adattamento del Testo 

Leonardo Lidi

Scene e Luci 

Nicolas Bovey

Costumi 

Aurora Damanti

Suono 

G.U.P. Alcaro


' Spoleto 64, "La Signorina Julia" applauditissima al San Simone/tra immortalita' e cannibalismo'
(carlo vantaggioli, tuttoggi - il giornale on line dell'umbria)
 

Con

Julie/Giulia

Giuliana Vigogna

Jean/Gianni

Christian La Rosa

Kristin/Cristina

Ilaria Falini

 " «Predestinati», dunque, sono un po' tutti (...) E un'ammirevole coerenza presiede, d'altronde, a questo allestimento: Julie, per esempio, veste sempre di bianco, che è il colore della morte, e quindi, costituisce l'ennesimo segnale della «predestinazione»".

(Enrico Fiore, Controscena.net)

Spoleto64

Festival
dei due mondi

"per l'amor di dio - che cosa e' successo qui?
non voglio piu' restare in questa casa,
aiutatemi".

(kristin, la Signorina Giulia)

"Nel mondo chiuso della Signorina Giulia
(...) I personaggi sono ridotti a tre, quasi perché più chiari siano i meccanismi di lotta e di infelicità, e di sconfitta, ovviamente, per tutti e tre ".
(gianfranco capitta, il manifesto.it)

"Jean: ma dio mio come ti sei conciata?
Giulia: Perché,
cosa c'è?
Jean: Sei bianca come un morto
".

(dialogo tra jean e giulia, la Signorina Giulia)

Alcune fasi di lavorazione:

I costumi sono stati realizzati dalla sig. ra Deanna Bardazzi, preziosa sarta di grande esperienza e professionalità, collaboratrice di estrema importanza.

Invecchiamento stivali indossati da Jean.

Realizzazione del costume di Giulia: dovendo conferire al costume l'aspetto e la vestibilità di un abito da bambina, il costume stesso è stato realizzato su due taglie più piccole rispetto alla taglia dell'attrice. 

In sartoria, prova costume Kristin su manichino.

LA compagnia teatrale

alza il volume

Produzione

TSU - Teatro Stabile dell' Umbria

bottom of page